fbpx

    Categorie

    Giovedì, 07 Gennaio 2021 09:39

    Uva da tavola: consigli per la concimazione di produzione

    Mancato o ritardato risveglio delle gemme, aumento dei germogli improduttivi, crescita vegetativa e fioritura sbilanciate, grappoli piccoli e in numero ridotto, bassa produzione e maturazione disforme sono le conseguenze sfavorevoli che si possono verificare qualora la pianta sia in condizioni di squilibrio nutrizionale.

    Per tali ragioni è molo importante un programma di nutrizione razionale che garantisca: un equilibrato bilancio tra attività vegetativa e riproduttiva della pianta, sia in atto, sia in preparazione, un’elevata qualità dei frutti ed una vegetazione sufficiente all’assimilazione, oltre che una riduzione dei costi per l’impresa e dell’impatto ambientale.

    La concimazione ordinaria per i cicli di produzione in uva da tavola deve, da un lato, garantire un adeguato livello di elementi minerali nella pianta, evitando carenze o eccessi, e dall’altro mantenere i livelli adeguati di fertilità chimica e biologica del suolo attraverso una corretta gestione della quantità di sostanza organica nel suolo.

    Per i vigneti in produzione occorre considerare i periodi di maggior attività radicale che avvengono poco prima della ripresa vegetativa, a fine inverno, e in autunno prima della dormienza.

    A fine inverno è importante intervenire con concimi organici per ripristinare il livello iniziale di sostanza organica del suolo e rifornire la pianta degli elementi nutritivi utilizzati nella stagione produttiva precedente.

    In questa fase Agriges consiglia l’utilizzo dei prodotti della Linea Petro Speciale Vite, ottimali per restituire a suoli stanchi e sfruttati la sostanza organica di cui hanno bisogno per mantenersi vitali e sani negli anni. I prodotti della linea sono a base di sostanza organica altamente umificata e ricchi di flora microbica benefica per il suolo, questi sono caratterizzati dalla presenza di tre differenti materie prime che li rendono naturalmente a "lenta cessione".

    Per ottenere una liberazione graduale dei nutrienti in maniera naturale Agriges ha formulato i prodotti della linea Petro Speciale Vite con tre diverse materie prime, ciascuna di esse è caratterizzata da tempi di mineralizzazione, e quindi rilascio dei nutrienti, differenti, parliamo di letami altamente umificati, matrici vegetali e pregiate materie prime proteiche.

    Ogni prodotto della linea è poi arricchito con amminoacidi altamente assimilabili ed un trittico di alghe della tecnologia RyZea con una forte azione biostimolante sulla pianta. In aggiunta, in ogni titolo della linea è presente una percentuale di solfato di calcio con azione acidificante e desalinizzante del suolo.

    I prodotti della Linea Petro Speciale Vite sono fondamentali per rifornire il suolo della sostanza organica persa e degli elementi nutritivi che servono alla pianta per una ottimale ripresa vegetativa.

    La linea PETRO SPECIALE VITE, come tutti i prodotti Agriges, nasce nel rigore dell’indagine scientifica, nel rispetto dell’ambiente e dell’operatore ed è la risposta pratica a specifiche problematiche di campo.

     

    Comunicazione a cura di: Agriges srl

     

    Sfoglia la rivista

    © Fruit Communication Srl
    Tutti i diritti riservati

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca